Facebook

Il mercato italiano conquistato da Don Papa

Il Rum Don Papa, il primo rum premium delle Filippine ha raggiunto in breve tempo in Italia un trend di consumo che va oltre le più ottimistiche aspettative. Infatti, l’Italia sta conquistando il primo posto per trend di crescita tra i principali mercati del rum filippino, anche grazie ad una forte operazione di marketing.

Conosciamo meglio le caratteristiche di questo liquore. 

Il rum  può vantare una lunga storia, oltre ad un sapore inconfondibile, perciò viene sempre più apprezzato dai consumatori italiani . Servito da solo o come componente in deliziosi cocktail oppure usato in cucina, il rum oggi conquista proprio tutti e una delle varietà più apprezzate dagli intenditori è il rum Don Papa.

Come nasce questo distillato?  Si produce dalla canna da zucchero, soprattutto nelle isole caraibiche. Proprio dalla lavorazione dello zucchero nelle piantagioni dei Caraibi si è ottenuta la melassa, da cui, grazie ad un processo di fermentazione, è nata la famosa bevanda alcolica che ha conquistato da subito i palati più diversi, soprattutto quelli dei pirati.

Il rum deve essere sottoposto ad un accurato invecchiamento in  botti di legno. Il rum Don Papa, nello specifico, viene prodotto e fatto invecchiare 7 anni nelle Filippine in botti di rovere americano. 

Vediamo come si riconosce un rum di qualità: ci sono delle variabili da considerare, degli indicatori di qualità.  Per esempio, il contenuto di succo puro, perché sia più aromatico e di maggiore qualità rispetto ad uno fatto con la melassa. Il colore, che può essere bianco, ambrato o scuro. L’invecchiamento. che determina il sapore e la qualità del rum.

La storia del  rum Don Papa inizia nel 2011 dall’intuizione del britannico Stephen Carroll. Mentre si trovava nelle Filippine per lavoro, infatti, egli scoprì nell’isola di Negros il luogo perfetto per iniziare una produzione di rum di altissima qualità. Il nome del rum è stato scelto da Carroll per ricordare uno dei leader più importanti della storia filippina, Papa Isio, uno degli eroi dimenticati dell'indipendenza. Papa Osio, al secolo Dionisio Magbuelas, era un ex-caposquadra in una piantagione di canna da zucchero e si distinse per il suo spirito d'indipendenza, la sua d’irriverenza e il suo senso di giustizia che portarono il paese alla liberazione dalla dominazione spagnola.

Vengono prodotte diverse varianti del Don Papa, divise in due etichette: il Don Papa invecchiato 7 anni e il Don Papa 10 anni.  Il primo, che ha una gradazione del 40%, ha un sapore dolce, da cui emergono arancia candita, vaniglia e cacao. Il rum invecchiato 10 anni, invece, è una vera rarità prodotta una volta l’anno a partire dal 2014, ed ha un sapore diverso, meno dolce e una gradazione più elevata, del 43%.

Grazie alla volontà da parte dell’azienda filippina di diffondere la cultura del rum, i prodotti Don Papa riescono a coniugare ’ottima qualità a prezzi accessibili. 

Nicoletta Curradi 
nicolettacurradi@yahoo.it